Gli Amici della Biennale internazionale dell'umorismo nell'arte

1963

amici1

Giuseppe Novello, Cesare Angeletti
(in piedi), Mino Maccari, Luigi Mari, Bruno Molajoli, al tavolo della Giuria della
II Biennale

1967

amici2

Jean Jacques Sempè premiato alla

IV Biennale

1973

amici3

La Giuria della II Biennale con Luciano Guidobaldi, Liio Apolloni, Giuseppe Novello, Enrico Gianeri "Gec", Mario Accolti "Gil", Luigi Mari, Piero Torriti

1977

amici4

Giorgio Forattini e signora (al centro) alla IX Biennale, accompagnati da Lino Semoloni e da Silvana e Angelo Olivieri

1991

amici5

Federico Fellini e Nino Za alla XVI Biennale

1992

amici6

Federico Zeri, tra Francesco Massi, Antonio Mele "Melanton" e Goffredo Teodori, alla Conferenza sull'umorismo nell'Arte, promossa da "Tolentino '92"

1994

amici7

Maddalena Fellini all'inaugurazione della mostra celebrativa "Caro Federico", accompagnata da Giuseppe Foglia, Antonio Mele "Melanton" e Pietro Ciacco

1995

amici8

Francesco Tullio Altan festeggia il 20° compleanno de "la Pimpa" alla XVIII Biennale, insieme a Lucio Trojano, Guillermo Mordillo e Antonio Mele "Melanton"

2002

amici9

Patch Adams tra Giuseppe Foglia e Giancarlo Caporicci

rss facebook pinterest
youtube twitter flickr

 

comunetolentino

MIBAC

La Biennale Internazionale dell'Umorismo nell'Arte celebra la 30a edizione.
Per il 2019 ha scelto di interrogarsi su un argomento forte, una parola d'ordine politicamente dirompente e culturalmente dominante: "l'odio."

 

 


Cookie Policy