Le notizie di BIUMOR

RICOMINCIAMO DA QUI: POPSOPHIA VINCE LA SFIDA DI TOLENTINO
Data pubblicazione : 17/12/2016

Riportare la voglia di stare insieme e far rinascere la cultura a Tolentino dopo il sisma erano gli obiettivi che Popsophia si era posta con la rassegna “Ricominciamo da qui”, e il grande successo che ha ottenuto dimostra che il traguardo è stato raggiunto >>

Foto testo

 I tre grandi spettacoli filosofico-musicali che si sono alternati il 2, 9 e 16 dicembre al Cineteatro Don Bosco hanno visto una partecipazione e un calore del pubblico accorso da numerose città al di sopra di ogni aspettativa.

“Ricominciare dalla musica e dalla filosofia, con le tante difficoltà delle ultime settimane, sembrava una sfida impossibile fino a poche settimane fa” ha detto la direttrice artistica di Popsophia Lucrezia Ercoli “ma il successo di queste tre serate prova che la ripresa materiale e culturale devono andare di pari passo per essere efficaci.”

Ricominciamo da qui è stato il primo passo della rinascita culturale della città. Popsophia ha dimostrato che la forza e la voglia di rialzarsi è viva e reale: Tolentino tornerà ad essere una delle città marchigiane più attive a livello culturale” hanno dichiarato il sindaco Giuseppe Pezzanesi eil delegato alla cultura Alessandro Massi.

Gli appuntamenti hanno seguito un percorso preciso: dall’esaltazione dell’amore con OMNIA VINCIT AMOR: La filosofia dell’amore da Platone a Lucio Battisti introdotto dal filosofo e scrittore Michele Silenzi, all’allegria pensosa di ALLEGRIA DI NAUFRAGI: alla ricerca di un centro di gravità da Epicuro a Franco Battiato”con il filosofo dell’Università di Pisa Adriano Fabris, per finire con una riflessione su “IL BELLO E IL BRUTTO DELLA VITA: Beatles vs Rolling Stones” che ha ospitato i filosofi e musicisti Francesca Boccuni e Roberto Mordacci, dell’Università San Raffaele di Milano.

         Tutti i philoshow, a ingresso libero, sono stati ideati e diretti da Lucrezia Ercoli e interpretati dalla band musicale FACTORY composta da 7 elementi (Luca Cingolani alla batteria,
Anna Greta Giannotti e Alessia Ippoliti alle chitarre, Matteo Moretti al basso, Leonardo Rosselli al sassofono, le voci di Rebecca Liberati e Gianluca Pierini), con la voce recitante di Pamela Olivieri, i video e la regia di Marco Bragaglia, la regia tecnica di Riccardo Minnucci e Matteo Lorenzini.

indietro

comunetolentino

MIBAC

rss facebook pinterest
youtube twitter flickr

 

Il 2017 chiama a sé l’arte umoristica nazionale e internazionale nella 29° edizione del concorso della Biennale Internazionale dell’Umorismo nell’Arte per confrontarsi su un tema declamato e attuale.

La Biennale nel 2017 ha scelto di interrogarsi su una parola d’ordine politicamente dirompente e culturalmente egemone: Onestà! Onestà!

 

 


Cookie Policy