PROROGA TERMINE ACCETTAZIONE OPERE

ATTENZIONE! 
Il termine ultimo per l'accettazione delle opere per il concorso della 29a edizione della Biennale Internazionale dell'Umorismo nell'Arte di Tolentino, dedicata al tema Onestà! Onestà!”, è stato prorogato a lunedì 9 ottobre 2017!

Il REGOLAMENTO della Biennale

Scopri il regolamento della 29a edizione della Biennale Internazionale dell’Umorismo nell’Arte. Una selezione delle opere pervenute, premiate da una giuria qualificata, saranno esposte in mostra a Tolentino dal 25 novembre 2017 al 28 gennaio 2018.

Entra per scoprire tutti i dettagli per partecipare.

Il Montepremi della 29esima Biennale Internazionale dell'Umorismo nell'Arte

La Giuria assegnerà i seguenti premi:

 1° Premio - Vincitore della Biennale € 2.500,00. In caso di ex-aequo il premio in denaro assegnato verrà ripartito tra i vincitori. Il vincitore sarà ospite della Biennale 2019 con una personale (max 30 opere).

 2° Premio - € 1.000,00.

 3° Premio - € 500,00.

 “Premio Luigi Mari” dedicato al ritratto caricaturale di personaggi illustri.

 1° Premio - € 2.000,00.

 

Blog

 

pubblico_tolentino

 

Attraverso sperimentazioni, produzioni inedite e linguaggi multidisciplinari Popsophia ha attirato un incredibile flusso di pubblico, proveniente da tutta Italia e di tutte le età che ha riempito il Castello della Rancia nelle tre giornate del festival Biumor.

Leggi >>

BIUMOR 2017

Schermata_2015-04-07_alle_11.43.21

BIUMOR 2017 La Biennale nel 2017 ha scelto di interrogarsi su una parola d’ordine politicamente dirompente e culturalmente egemone: “Onestà! Onestà!” Lo fa attraverso l’umorismo, punto di vista alternativo, esterno e distaccato, che complica le cose.

Scopri di più >> 

 

comunetolentino

MIBAC

rss facebook pinterest
youtube twitter flickr

 

Il 2017 chiama a sé l’arte umoristica nazionale e internazionale nella 29° edizione del concorso della Biennale Internazionale dell’Umorismo nell’Arte per confrontarsi su un tema declamato e attuale.

La Biennale nel 2017 ha scelto di interrogarsi su una parola d’ordine politicamente dirompente e culturalmente egemone: Onestà! Onestà!

 

 


Cookie Policy